Laboratorio artistico e stradale. Per rendere consapevoli i ragazzi della realtà in cui viviamo

Laboratorio di educazione stradale

Il laboratorio di educazione stradale è stato pensato e attuato appositamente per i nostri ragazzi in quanto è caratteristica frequente nella diagnosi di “spettro autistico” il venire meno del senso del pericolo.
Il progetto nasce per l’insegnamento delle abilità inerenti il sapersi comportare per la strada, dal comportamento alle regole di sicurezza.
Obiettivi diretti del laboratorio sono stati: il riconoscimento dei tre colori del semaforo e del loro significato, quali siano le circostanze ambientali che ci permettono di attraversare la strada e le norme di comportamento da tenere in caso di uscita a piedi.

Obiettivi più specifici per quanto riguarda l’aspetto abilitativo sono stati: utilizzare i contenuti dell’educazione stradale per sviluppare nei bambini il rispetto delle regole, dei tempi e dei turni, spesso motivo di frustrazione e conseguentemente di comportamento problema.

Gli strumenti utilizzati per il raggiungimento degli obiettivi sono stati:

  • schede didattiche pensate ad hoc per: la discriminazione dei colori e la comprensione del significato del verde, del rosso e del giallo nel semaforo;
  • storie sociali per la narrazione ed interiorizzazione delle norme di comportamento stradali
  • la creazione di strisce pedonali e di un semaforo 3D per la “messa in scena” e la sperimentazione di un vissuto reale

Il laboratorio ha durata annuale.

Laboratorio artistico

Il laboratorio artistico è stato pensato per rendere consapevoli i nostri ragazzi dei colori della realtà in cui viviamo.
Gli obiettivi del laboratorio sono stati:

  • Discriminazione del colore oggetto di studio
  • Sviluppo delle capacità fino motorie
  • Tolleranza al cambiamento dei materiali in uso

Ogni colore è stato sviluppato ed analizzato in più incontri.
A completamento del laboratorio il gruppo ha ideato, con il supporto delle educatrici, un arcobaleno di fiori colorati.